HOME  |  NEWS  |  I MIEI APPUNTAMENTI  |  FOTO  |  VIDEO  |  LA MIA PROPOSTA  |  IO STO CON MARONI 
 
« Indietro | Ora ti trovi qui: NEWS > News e comunicati > Dettaglio news / materiale

Maroni: serve antimafia dei fatti e sensibilizzazione giovani

News | 6 ottobre 2015 | News
E' una iniziativa importante perche' di mafia, di lotta alla mafia e di legalita' bisogna parlare

(Lnews - Milano, 06 ott) Una "antimafia dei fatti"' unita alla "sensibilizzazione delle giovani generazioni". Sono questi i due principali temi toccati dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, nel suo intervento questa mattina in Consiglio regionale, all'iniziativa promossa dalla 'Carovana internazionale antimafie', 'Grandi opere e appalti di servizi: le periferie del lavoro'.

L'AGENZIA NAZIONALE PER I BENI CONFISCATI - "E' una iniziativa importante - ha sottolineato Maroni - perche' di mafia, di lotta alla mafia e di legalita' bisogna parlare, come diceva Paolo
Borsellino, ovunque, alla radio, in TV, sui giornali e noi aggiungeremmo anche sulla rete e sui social network. Altrettanto importante e' fare, l'antimafia dei fatti e' quella che ci deve impegnare". Tra le tante iniziative assunte da ministro dell'Interno, Maroni ha ricordato in particolare la legge che ha istituito l'Agenzia nazionale per i beni confiscati, "attuando l'insegnamento di Giovanni Falcone con l'aggressione ai patrimoni mafiosi", distinguendo la sorte del mafioso da quella del patrimonio accumulato. "L'Agenzia ha funzionato, sta funzionando e deve funzionare - ha proseguito Maroni - Noi come Regione siamo a disposizione con ogni sforzo per migliorare l'efficienza dell'Agenzia".

LE MISURE DELLA REGIONE LOMBARDIA -Tra le misure concrete adottate da Regione Lombardia, il presidente ha poi ricordato: la Legge regionale 17 che prevede il sostegno alle vittime della criminalita'; la rivisitazione degli interventi per il recupero sociale dei beni confiscati (come nel caso della pizzeria Wall Street di Lecco, affidata all'associazione Libera, con l'impegno finanziario della Regione di 400.000 euro); il Comitato regionale per la trasparenza degli appalti e sulla sicurezza dei cantieri che lavora in stretta collaborazione con Anac, ottenendo "risultati importanti e utili".

MOSTRA BENI CONFISCATI - "Questa - ha aggiunto Maroni - e' l'antimafia della concretezza che vogliamo continuare ad attuare, accanto alla sensibilizzazione delle giovani generazioni. A questo proposito abbiamo organizzato in Regione Lombardia una mostra che si intitola 'Da malavita a nuova vita - Proposte e progetti per una gestione efficace dei beni confiscati in Lombardia'. La mostra espone, attraverso un percorso visivo e grafico, i contenuti del progetto per la gestione dei 122 beni confiscati alla mafia in Lombardia. Questo e' un tema su cui bisogna investire e lavorare e a cui noi diamo grande attenzione". (Lnews)


Prossimi appuntamenti

Non sono definiti al momento appuntamenti
Canali social Maroni Presidente - Facebook | Twitter | YouTube Canale Facebook Lombardia in Testa - Maroni Presidente Twitter - Lombardia in Testa - Maroni Presidente Canale YouTube - Lombardia in Testa - Maroni Presidente
© 2012 LombardiaInTesta.com - Maroni Presidente | Note legali e privacy | Web development by LM
Segui Roberto Maroni sui canali social di Lombardia in Testa - Maroni Presidente Canali Facebook e Twitter Lombardia In Testa Canale Facebook Lombardia in Testa - Maroni Presidente Twitter - Lombardia in Testa - Maroni Presidente Canale YouTube Lombardia in Testa - Maroni Presidente