HOME  |  NEWS  |  I MIEI APPUNTAMENTI  |  FOTO  |  VIDEO  |  LA MIA PROPOSTA  |  IO STO CON MARONI 
 
« Indietro | Ora ti trovi qui: NEWS > News e comunicati > Dettaglio news / materiale

Una Lombardia a burocrazia zero per le nostre imprese

News - Convegno | 24 giugno 2013 | News
L’impegno preso dal governatore all’assemblea di Federchimica in corso a Milano

(Fonte: Ln - Milano, 24 giu) "La Chimica in Lombardia ha un peso straordinario, secondo solo a quello della Farmaceutica. Da sola, vale più di comparti considerati trainanti, come la Meccanica. Lo certificano alcuni indici, come quello della specializzazione delle nostre aziende, ma anche il ruolo 'europeo' svolto dalla nostra regione: la Lombardia, su 152 regioni europee, è al terzo posto per numero di addetti e addirittura al primo per quanto riguarda il numero di imprese".
Questa la 'fotografia' scattata dal presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, oggi, all'assemblea di Federchimica in corso a Milano.

SOSTERREMO IL SETTORE - Il governatore, ha sottolineato di "non avere titolo e competenza per occuparsi di tutte le questioni che riguardano queste imprese", ma, per quanto concerne le sue prerogative di presidente della Regione, ha espresso con forza l'intenzione di "sostenere e aiutare il settore". Fra gli obbiettivi del mandato, ha ricordato, "abbiamo assunto subito numerose iniziative per  contrastare la crisi economica, innalzare i livelli occupazionali e consentire alle imprese di fare meglio il loro lavoro".

A BREVE INIZIATIVA RILEVANTE - Nel quadro di questo impegno a sostegno del tessuto produttivo lombardo, il governatore ha fatto sapere che nei prossimi giorni "annuncerà un'ulteriore iniziativa, particolarmente rilevante, sulla quale stiamo lavorando da oltre due mesi: un pacchetto di misure finanziarie di sostegno economico e di sviluppo per le imprese. Che riguardano dunque anche quelle chimiche, che sono una componente fondamentale per il nostro territorio. Sarà un intervento che, sono sicuro, avrà un impatto significativo nel contrasto alla crisi economica".

PIÙ INVESTIMENTI PER LA RICERCA - Nell'arco della legislatura, ha assicurato il presidente, verranno destinati maggiori fondi per la ricerca e lo sviluppo. "Il mio obiettivo - ha detto - è quello di raddoppiare le percentuale di Pil che oggi viene dedicata alla ricerca e allo sviluppo, l'1,6 per cento, portandola al 3 per cento nei prossimi cinque anni. La ricerca non è e non deve essere fine a se stessa, per me 'ricerca' vuole dire ricerca applicata, ossia quella che ha conseguenze dirette sulla produzione industriale".

LOTTA ALLA BUROCRAZIA - Questi interventi marceranno di pari passo ad altre riforme, come quella che snellirà le procedure burocratiche per chi vuole fare impresa in Lombardia. "Noi viviamo vicino a un Paese extracomunitario come la Svizzera - ha fatto notare Maroni - dove, oltre a una pressione fiscale decisamente più bassa della nostra, la burocrazia è stata praticamente azzerata. Chi vuole aprire un'impresa, ci mette 6 giorni, non 6 mesi o 6 anni come avviene da noi. In Italia esiste un sistema troppo complesso, che si basa su un principio sbagliato: quello della poca fiducia del pubblico nei confronti del privato. Voglio ribaltare il principio per il quale il 'pubblico' obbliga chi fa impresa a fornire tonnellate di documentazione prima di poter avere le autorizzazioni".

LAVORATE CON NOI PER RIDURRE I TEMPI - "Questo - ha sottolineato Maroni - è un cambio culturale prima ancora che legislativo". Per attuarlo, il presidente ha fatto sapere di aver "già preso iniziative con alcune associazioni territoriali di Confindustria" e, dopo aver ringraziato il presidente Giorgio Squinzi per il sostegno e la collaborazione in questo progetto, ha chiesto che anche Federchimica "lavori con noi sulle autorizzazioni ambientali che riguardano la Regione, con l'obiettivo di ridurre i tempi".

VINCERE LE RESISTENZE - Il governatore non ha nascosto che, all'interno dell'apparato pubblico, "bisogna ancora vincere molte resistenze. Ma quando c'è una guida forte che spinge in questa direzione - ha spronato - i risultati si ottengono". Rivolgendosi ancora ai vertici dell'associazione, Maroni ha avanzato anche una proposta operativa: "Se siete d'accordo - ha detto - possiamo rapidamente costituire un gruppo che, nel pieno rispetto di tutte le normative ambientali, inizi a lavorare insieme a noi in questa direzione. Si tratta di un impegno importante e utile, non solo per le imprese chimiche, ma per tutto il tessuto produttivo lombardo".
 


Federchimica
Prossimi appuntamenti

Non sono definiti al momento appuntamenti
Canali social Maroni Presidente - Facebook | Twitter | YouTube Canale Facebook Lombardia in Testa - Maroni Presidente Twitter - Lombardia in Testa - Maroni Presidente Canale YouTube - Lombardia in Testa - Maroni Presidente
© 2012 LombardiaInTesta.com - Maroni Presidente | Note legali e privacy | Web development by LM
Segui Roberto Maroni sui canali social di Lombardia in Testa - Maroni Presidente Canali Facebook e Twitter Lombardia In Testa Canale Facebook Lombardia in Testa - Maroni Presidente Twitter - Lombardia in Testa - Maroni Presidente Canale YouTube Lombardia in Testa - Maroni Presidente